Programmi di formazione dottorale del Curriculum di “Studi europei e internazionali”

  • AFRICA (SPS/13)

Responsabile: Alessandro Volterra

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia e delle istituzioni dell’Africa in età contemporanea. I temi individuati riguardano la storia del ‘900 in Africa.

Aree di ricerca:

  1. Religioni tradizionali, cristianesimo, Islam
  2. Processo di decolonizzazione e identità coloniale
  3. L’impatto coloniale nell’Africa sotto amministrazione italiana
  4. La costruzione degli stati indipendenti e la formazione della O.U.A.
  • AMERICA LATINA CONTEMPORANEA (SPS/05)

Responsabile: Maria Rosaria Stabili

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui processi di trasformazione dello Stato e delle società che caratterizzano la storia contemporanea dei paesi dell’America Latina, alla luce delle prospettive storiografiche più recenti, con particolare riferimento alla Storia transatlantica e alla World History. Un’attenzione speciale è dedicata ai problemi di carattere teorico e metodologico che caratterizzano “la storia del tempo presente”, soprattutto per quanto attiene all’uso e interpretazione delle fonti orali e on-line.  I temi da indagare sono: le forme storiche dello Stato, la storia delle élites, dei movimenti sociali, delle donne e dei rapporti di genere, le dittature militari, le transizioni politiche, la questione dei diritti umani, le relazioni interamericane.

Aree di ricerca:

  1. Le forme storiche dello Stato
  2. I movimenti sociali
  3. La giustizia di transizione
  4. Le relazioni di genere
  • ASIA ORIENTALE (GIAPPONE, CINA, PENISOLA COREANA) (SPS/14)

Responsabile: Oliviero Frattolillo

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia e della politica dell’Asia orientale in età moderna e contemporanea.

Aree di ricerca:

  1. La transizione dal Giappone feudale a quello moderno
  2. La Cina maoista e post-maoista
  3. Rapporti tra politica interna e politica estera nel quadro della Guerra Fredda
  4. Geopolitica e geoeconomia del polo confuciano.
  • DIRITTO E POLITICHE DELL’UNIONE EUROPEA (IUS/14)

Responsabile: Raffaele Torino

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi centrali del processo di integrazione europea e le sue principali politiche, preferibilmente attraverso l’applicazione di una analisi multidisciplinare (giuridica, politica, economica) diretta a investigare i complessi fenomeni dei vari ambiti di integrazione fra gli Stati membri.

Aree di ricerca:

  1. L’evoluzione e il funzionamento delle istituzioni europee
  2. I finanziamenti europei e le relative politiche
  3. Il mercato interno
  4. Il diritto privato europeo
  • DIRITTO INTERNAZIONALE (IUS/13)

Responsabile: Carlo Focarelli

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sullo studio delle metodologie appli­cate al diritto internazionale alla luce della letteratura e della prassi giuridico-internazionale più recente.

Aree di ricerca:

  1. Epistemologia del diritto internazionale
  2. Diritto internazionale, oggettività e giustizia
  3. Nuove direzioni del diritto internazionale
  4. Intersezioni metodologiche tra settori diversi del diritto internazionale

 

  • EUROPA CENTRALE E ORIENTALE, STORIA E POLITICA (M-STO/03)

Responsabile: Francesco Guida

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia e delle istituzioni dell’Europa centrale e orientale in età contemporanea.

Aree di ricerca:

  1. Nazioni e Stati nazionali nell’Europa danubiano-balcanica (XIX-XX secolo) da periferia a spazio regionale europeo
  2. Le trasformazioni dello Stato russo nel Novecento: lo zarismo, la lunga esperienza sovietica e il mondo post-sovietico
  3. Regimi autoritari, intellettuali e modernizzazione nel periodo interbellico nell’Europa centrale e orientale
  4. I regimi comunisti europei, il modello unico, le applicazioni peculiari, l’eredità in epoca post-comunista
  • LE POLITICHE DI COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO (SPS 07-Secs-P/06)

Responsabile: Marco Zupi

Il programma intende formare, in chiave interdisciplinare e con costante richiamo alla pubblicistica e al dibattito internazionale più recente, alla ricerca avanzata sulle politiche di cooperazione allo sviluppo, collocando il quadro di riferimento in una prospettiva storica e di relazioni internazionali contemporanee. Particolare attenzione sarà rivolta ai diversi approcci teorici (mainstream e prospettive critiche) e alle metodologie e tecniche quantitative e qualitative di analisi dell’efficacia e impatto degli aiuti, con riferimento a politiche e progetti. Il programma si articolerà in: inquadramento delle politiche nell’ambito delle relazioni internazionale dei diversi flussi finanziari internazionali, principali trasformazioni in atto, principali attori in campo, politica europea e italiana, metodologie di valutazione d’impatto delle politiche. Il programma includerà un’attività laboratoriale con l’uso di banche dati dedicate. Il programma si terrà in lingua inglese.

Aree di ricerca:

  1. Evoluzione storica delle politiche internazionali di cooperazione allo sviluppo.
  2. Attuali strategie bilaterali e multilaterali (sistema delle Nazioni Unite e polo romano in particolare) a confronto.
  3. Nuovi orientamenti e pratiche della politica dell’UE e di quella italiana.
  4. Valutazione delle politiche e dei progetti.
  • PENSIERO POLITICO (SPS/02)

Responsabile: Roberta Adelaide Modugno

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia del pensiero politico. Si rivolge a chi voglia accostarsi al dibattito pubblico con la capacità di saper collocare idee e proposte politiche nel tempo e nella tradizione. Il programma riguarda sia le risposte moderne al problema dell’ordine politico sia l’intrecciarsi delle idee politiche, sociali ed economiche in età contemporanea.

Aree di ricerca:

  1. I fondamenti dell’obbligo politico.
  2. Le forme dell’utopia e della distopia.
  3. Storicità dello Stato quale dispositivo della modernità.
  4. Liberalismo e libertarianism nel XX secolo.
  • POLITICA COMPARATA E RELAZIONI INTERNAZIONALI (SPS/04)

Responsabile: Barbara Pisciotta

Questo programma si propone di approfondire le conoscenze metodologiche relative alla scienza politica, interna e internazionale, con l’intento di stimolare l’analisi dei fenomeni politici mediante una corretta individuazione del problema, un’adeguata elaborazione delle ipotesi di ricerca e una conseguente verifica delle ipotesi suddette. Lo studio delle principali aree tematiche della politica comparata e delle relazioni internazionali, quali i fattori interni e internazionali dei fenomeni politici, il sistema internazionale, i cambiamenti di regime, le unità del sistema politico, presuppone il ricorso a metodi qualitativi e quantitativi, con particolare attenzione alla dimensione empirica della ricerca e alla selezione dei casi studio più rilevanti.

Aree di ricerca:

  1. dimensione interna e dimensione internazionale dei fenomeni politici;
  2. sistema internazionale;
  3. processi di democratizzazione;
  4. partiti, sistemi elettorali e processi decisionali.
  • STATI UNITI D’AMERICA(SPS/05)

Responsabile:  Daniele Fiorentino

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia e della politica degli Stati Uniti d’America in età contemporanea. Esso si sviluppa soprattutto sull’approfondimento della discussione storiografica sull’eccezionalismo americano, l’ideologia del Destino Manifesto e la proiezione imperiale degli Stati Uniti nei secoli XX e XXI. Attraverso di essi si offre ai dottorandi la possibilità di studiare aspetti sia interni della trasformazione della società americana sia internazionali attraverso l’analisi della politica estera delle diverse amministrazioni.

Aree di ricerca:

  1. Storia degli Stati Uniti nel XIX e XX secolo
  2. Politica e società USA nel XX e XXI secolo
  3. Rapporti transnazionali degli Stati Uniti in prospettiva globale
  4. Storia culturale e sociale del Nord America

 

  • STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI (SPS 06)

Responsabile: Leopoldo Nuti

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata su alcuni grandi temi della storia delle relazioni internazionali in età contemporanea, mediante l’acquisizione di una adeguata capacità di analisi critica delle fonti primarie e di una approfondita conoscenza dei principali testi di riferimento della storiografia internazionalistica. Si incoraggiano i dottorandi a presentare progetti di ricerca basati sia sulla metodologia classica di storia politica delle relazioni interstatali, sia su approcci metodologici di storia transnazionale e globale.

Aree di ricerca:

  1. La storia della guerra fredda
  2. La storia della proliferazione nucleare e del controllo degli armamenti
  3. Le crisi successive alla trasformazione del sistema bipolare
  4. La politica estera italiana dalla prima guerra mondiale a oggi
  • STORIA ECONOMICA INTERNAZIONALE (SECS-P12)

Responsabile: Gaetano Sabatini

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia economica internazionale in età moderna e contemporanea.

Aree di ricerca:

  1. Reti commerciali, circuiti finanziari ed élite mercantili in età pre-industriale
  2. I sistemi economici coloniali nell’età dell’imperialismo e nella prima metà del Novecento
  3. I circuiti commerciali e finanziari della seconda metà del Novecento
  4. I processi di mondializzazione dell’economica: sviluppo, cooperazione e competizione per le risorse nell’economia contemporanea
  • STORIA MODERNA (M-STO/02)

Responsabile: Giorgio Caravale

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata nell’ambito degli studi di storia moderna in relazione alla dimensione culturale e religiosa, intese nella loro più ampia accezione.

Aree di ricerca:

  1. Circolazione di libri e saperi in età moderna
  2. Storia intellettuale dal Rinascimento all’Illuminismo
  3. Storia delle connessioni globali nella prima età moderna
  4. Storia della Riforma e della Controriforma
  • STORIA POLITICA CONTEMPORANEA (M-STO/04)

Responsabile: Renato Moro

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata nell’ambito degli studi di storia contemporanea in relazione alla dimensione politica, nella sua più ampia accezione.

Aree di ricerca:

  1. La storia trasformazioni della politica e dello Stato nell’età contemporanea
  2. Religione e politica nell’età contemporanea
  3. La storia dei partiti, dei movimenti e delle classi politiche
  4. Storia culturale della politica (culture politiche, simboli, miti, riti e linguaggi della politica)
  • STUDI CULTURALI (L-LIN/13)

Responsabile: Emilia Fiandra

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia letteraria, della storia culturale e del dibattito intellettuale nella Germania contemporanea.

Aree di ricerca:

  1. Storia letteraria del dopoguerra nelle due Germanie
  2. ‘Atomdiskurs’: Discorso atomico e dibattitto antinucleare
  3. Teatro politico e drammaturgia della pace
  4. Letteratura del Muro
  • STUDI SULLA PACE

(M-STO/04 e SPS/07)

Responsabile: Renato Moro

Il programma ha per obiettivo la formazione alla ricerca avanzata nel settore dei Peace Studies, sia nell’ambito della storia della pace sia in quello della sociologia dei processi di pace.

Aree di ricerca:

  1. Storia delle idee, dei movimenti, delle organizzazioni per la pace
  2. Peace research (teorie, concetti e tematiche)
  3. Strategie e strumenti per i processi di pace (Peacekeeping operations – Multi-track diplomacy – Confidence building – Peace business)
  4. Storia della risoluzione non violenta dei conflitti e dei processi di pace

Commenti chiusi