Programmi di formazione dottorale del Curriculum di “Studi europei e internazionali”

Africa

(responsabile: Dott. Alessandro Volterra) (SPS/13)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia e delle istituzioni dell’Africa in età contemporanea. In particolare, esso si concentra su:

– Religioni tradizionali, cristianesimo, Islam

– Processo di decolonizzazione e identità coloniale

– La costruzione degli stati indipendenti e la formazione della O.U.A.

– Le guerre africane

– L’Unione africana e le prospettive all’inizio del terzo millennio

 

America Latina

(responsabile Prof.ssa Maria Rosaria Stabili) (SPS/05)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia politica, sociale e culturale dell’ America Latina in età contemporanea.

In particolare, esso si concentra su:

– Le forme storiche dello Stato

– Le relazioni interamericane

– La storia delle élites

– La storia dei movimenti sociali

– La storia delle donne e dei rapporti di genere

– Le Dittature militari

– I processi di democratizzazione

– La questione dei Diritti Umani

– Storia della storiografia latinoamericana e latinoamericanista

 

Diritto internazionale

(responsabile: Prof.ssa Cristiana Carletti) (IUS/13)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata nell’area del diritto internazionale. In particolare, esso si concentra su:

– Gli istituti giuridici del diritto internazionale contemporaneo: la formazione e l’evoluzione delle norme internazionali; i soggetti e l’applicazione del diritto internazionale; l’illecito e la responsabilità internazionale

– Il ruolo delle Organizzazioni intergovernative, universali e regionali, in funzione del mantenimento delle relazioni pacifiche nella Comunità internazionale e dell’intervento preventivo, contestuale e successivo alle situazioni di crisi

– Il diritto internazionale dei diritti umani nella prospettiva della promozione e della protezione dei beni comuni al livello globale

– Il diritto internazionale per lo sviluppo umano: attori e strumenti in una prospettiva critica

 

Europa Centrale e Orientale

(responsabile: Prof. Francesco Guida) (M-STO/03)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia e delle istituzioni dell’Europa centrale e orientale in età contemporanea. In particolare, esso si concentra su:

– Le trasformazioni dello Stato russo nel Novecento

– Intellettuali contro la democrazia nell’Europa sud-orientale alla metà del Novecento (1933-1953)

– Nazioni e Stati nazionali nell’Europa danubiano-balcanica (XIX-XX secolo) da periferia a spazio regionale europeo

 

Pensiero Politico

(responsabile: Dott.ssa Roberta Modugno) (SPS/02)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia del pensiero politico, delle dottrine politiche, della filosofia politica. In particolare, esso si concentra su:

– Il ‘discorso’, le scritture e le rappresentazioni della politica

– Le forme dell’utopia

– L’idea di Rivoluzione dal XVIII al XXI secolo

– Democrazia e cittadinanza politica

– Teorie del liberalismo nel XX secolo

 

Scienza della Politica

(responsabile: Prof.ssa Barbara Pisciotta) (SPS/04)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della scienza politica sia in una prospettiva comparativistica sia in una internazionale. In particolare, esso si concentra su:

– La democratizzazione

– I partiti e i sistemi partitici

– I nazionalismi

– Livelli di governo

– Sistemi partitici est-europei

– Teorie delle relazioni internazionali

– Rapporti tra politica interna e politica internazionale

– Modelli di democrazia e politica estera

– Dimensione internazionale delle transizioni democratiche

– Condizionalità politica ed economica dell’Unione Europea

 

Stati Uniti

(responsabile Prof. Daniele Fiorentino) (SPS/05)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia e della politica degli Stati Uniti d’America in età contemporanea. In particolare, esso si concentra su:

– Storia degli Stati Uniti nel XIX e XX secolo

– Politica e società USA nel XX secolo

– Storia culturale e sociale del Nord America

– Storia della storiografia sul Nord America

 

Storia economica internazionale

(responsabile: Prof. Gaetano Sabatini) (SECS-P12)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia economica internazionale in età moderna e contemporanea. In particolare, esso si concentra su:

– Reti commerciali, circuiti finanziari ed elite mercantili nelle monarchie iberiche (secc. XVI-XVIII)

– Sistemi economici e finanziari policentrici dell’età pre-industriale

– L’economia mediterranea al tramonto dell’Impero Ottomano

– I sistemi economici coloniali nell’età dell’imperialismo e nella prima metà del Novecento

– I sistemi monetari nella seconda metà del Novecento: apogeo e declino del gold-dollar standard, i cambi flessibili, gli accordi monetari regionali

– I circuiti commerciali nella seconda metà del Novecento: i processi di integrazione degli anni ’50 e ’60, il neo-protezionismo degli anni ’70, la complessa edificazione di un sistema mondiale per il commercio

– processi di mondializzazione dell’economica: sviluppo, cooperazione e competizione per le risorse nell’economia contemporanea

 

Storia e politica internazionale

(responsabile: Prof. Leopoldo Nuti) (SPS/06)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi della storia internazionale in età contemporanea. In particolare, esso si concentra su:

– La storia della guerra fredda

– Le relazioni transatlantiche nel ventesimo secolo

– La storia della proliferazione nucleare e dei processi di controllo degli armamenti

– Le crisi successive alla trasformazione del sistema bipolare

– La politica estera italiana dalla prima guerra mondiale a oggi

 

Storia politica

(responsabile: Prof. Renato Moro) (M-STO/04)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata nell’ambito degli studi di storia contemporanea in relazione alla dimensione politica, nella sua più ampia accezione. In particolare, esso si concentra su:

– Le trasformazioni della politica e dello Stato nell’età contemporanea

– Religione e politica nell’età contemporanea

– Circolazione delle idee e scambi culturali, politici e religiosi nell’Europa contemporanea

– Storia della storiografia sull’Italia e sull’Europa nell’età contemporanea

– Storia dei partiti, dei movimenti e delle classi politiche

– Storia culturale della politica (culture politiche, simboli, miti, riti e linguaggi della politica)

– Storia della guerra e delle istituzioni militari

– Storia delle trasformazioni economiche e sociali nella società contemporanea

 

Studi Culturali

(responsabile: Prof.ssa Emilia Fiandra) (L-LIN/03, L-LIN/10, L-LIN/13)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi delle culture, delle letterature, delle istituzioni e delle politiche culturali dei paesi di lingua francese, inglese e tedesca. In particolare, esso si concentra su:

– La Repubblica delle Lettere: Cultura e Istituzioni nella Francia moderna e contemporanea

– Global English e Weltliteratur: un nuovo campo di ricerca, tra studi letterari e scienze sociali.

– Forme e processi di identità linguistico-culturali nella Germania del secondo dopoguerra:

◦Dibattito intellettuale, produzione culturale e scritture teatrali sull’atomica e la proliferazione nucleare

◦Problematiche legate alla fine della DDR e alla caduta del muro in prospettiva interdisciplinare (in particolare letteratura, cinema, architettura e graffitismo del Muro)

 

Studi Europei

(responsabile: Prof. Raffaele Torino)

(IUS/02)

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui temi dell’integrazione europea e delle politiche comunitarie. In particolare, esso si concentra su:

– L’europeismo

– La cittadinanza europea

– Il processo costituente europeo

– Mercato, imprese e tutela dei consumatori nell’Unione europea

– Comparazione e diritto privato europeo

– Politiche europee di cooperazione e sviluppo internazionale

 

Studi sulla pace

(responsabili: Prof. Renato Moro)

(SPS/07 e M-STO/04)

Il programma ha per obiettivo la formazione alla ricerca avanzata nel settore dei Peace Studies, in particolare sia nell’ambito della sociologia dei processi di pace sia in quello della storia della pace.

Le specifiche tematiche su cui si concentrerà il programma per la parte sociologica saranno:

– Peace research : teorie, concetti e tematiche

– Strategie e strumenti per i processi di pace

– Peacekeeping operations

– Multi-track diplomacy

– Confidence building

– Peace journalism

– Peace business

– Approccio di genere ai processi di pace

 

Le specifiche tematiche su cui si concentrerà il programma per la parte storica saranno:

– La storia delle immagini e delle idee di pace

– La storia dell’internazionalismo e delle organizzazioni internazionali per la pace, governative e non governative

– La storia del pacifismo, dei movimenti per la pace, dell’antimilitarismo e della non violenza

– La storia della risoluzione non violenta dei conflitti e dei processi di pace, sia a livello internazionale che all’interno del quadro nazionale

Commenti chiusi