Programmi di formazione dottorale del Curriculum di “Governo e Istituzioni”

  • Costituzione italiana ed Unione Europea (IUS/08 e IUS/09)

Responsabile: Massimo Siclari

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sui pubblici poteri anche in relazione alle conseguenze giuridico-istituzionali che il processo di integrazione europea ha comportato nella prospettiva della c.d. “multilevel governance”.

Aree di Ricerca

  1. Trasformazioni della funzione normativa
  2. Forma di governo italiana con particolare riguardo al ruolo delle Assemblee rappresentative
  3. Corte costituzionale e Corti sovranazionali
  4. I diritti fondamentali nella dimensione nazionale ed europea
  • La politica economica europea nel mercato globale: aspetti micro e aspetti macro (SECS-P/02)

Responsabile: Gian Cesare Romagnoli

Il programma di ricerca esamina i processi di integrazione economica e monetaria attraverso l’eliminazione delle barriere commerciali, la formazione di aree valutarie regionali e l’azione delle istituzioni economiche internazionali attuata all’interno del sistema monetario internazionale. Inoltre vengono analizzati gli elementi necessari per la definizione di nuove regole nei rapporti di politica economica tra gli Stati sovrani membri dell’Unione Europea e tra questa regione planetaria e il resto del mondo e il coordinamento delle politiche macro monetarie e fiscali nelle unioni monetarie finalizzato alla stabilità monetaria, alla stabilità finanziaria, all’integrazione dei mercati finanziari, al controllo del ciclo economico internazionale, alla nuova governance economica europea.

Aree di ricerca:

  1. L’evoluzione della nuova governanceeconomica europea
  2. Geopolitica e mercati finanziari europei
  3. Gli esiti economici dell’espansione dei confini dell’UE verso l’Est
  4. L’economia delle unioni monetarie

 

  • Mercati finanziari e ciclo economico (SECS-P/02)

Responsabile: Stefano D’Addona

il programma di ricerca si occupa di studiare i legami tra l’andamento dei mercati monetari e finanziari ed il ciclo economico, anche in economia aperta. In particolare, si analizzeranno i fattori che spiegano la valutazione delle attività finanziarie in un contesto di equilibrio generale e come gli shock finanziari si trasmettono all’economia reale. Inoltre verranno analizzate le conseguenze per l’economia reale delle politiche monetarie volte al contenimento degli shock finanziari, e la loro efficacia all’interno di dei diversi sistemi di governance fiscale. Il programma porrà anche particolare attenzione al ruolo dei mercati finanziari alla luce della evoluzione delle relazioni economiche internazionali.

Aree di ricerca:

  1. Shock finanziari ed economia reale.
  2. Politiche monetarie e globalizzazione finanziaria.
  3. Scelte di politica fiscale, determinanti del ciclo economico e rischio sovrano.
  4. Le relazioni economiche internazionali e il ruolo dei mercati monetari e finanziari.

 

  • Politiche di trasporto sostenibile (SECS-P/06)

Responsabile: Valerio Gatta

Il programma analizza e approfondisce il tema delle politiche di trasporto per uno sviluppo sostenibile. La qualità ambientale, l’equità sociale, la vitalità economica e il cambiamento climatico hanno fatto convergere l’interesse verso lo sviluppo sostenibile. Il programma investiga il ruolo delle politiche di trasporto e la capacità di bilanciare gli impatti economici, sociali e ambientali. Si prevedono ricerche sul campo per l’acquisizione di dati primari in sinergia con le attività del Transport Research Lab di Scienze Politiche. I temi trattati sono in linea con il cluster “Climate, Energy and Mobility” relativo al Pilastro 2 “Global Challenges and Industrial Competitiveness” del prossimo Programma Quadro Europeo per la Ricerca e l’Innovazione Horizon Europe 2021-2027. Il programma del dottorato prevede, infatti, una concreta e fattiva partecipazione a gruppi di ricerca internazionali per la progettazione/acquisizione competitiva di fondi.

Aree di ricerca:

  1. Soluzioni innovative e politiche di intervento
  2. Governance multi-livello e processi decisionali
  3. City logistics
  4. Analisi comportamentali e leve del cambiamento
  • Pubblico e privato nell’attività e nell’organizzazione amministrativa (IUS-10)

Responsabile: Francesca Di Lascio

È pacifica la valenza, nel diritto amministrativo, del principio di piena fungibilità tra strumenti pubblicistici e strumenti privatistici per il perseguimento degli interessi generali. Tuttavia, l’impiego nell’azione amministrativa di istituti e processi che trovano origine nel diritto civile, nell’organizzazione aziendale o in altre discipline rende spesso conflittuali le relazioni tra amministrazione, operatori economici e cittadini. Lo dimostrano il numero dei ricorsi presentati davanti ai giudici nazionali e, in misura crescente, europei. Nell’ottica di ridurre tali torsioni adattative, le regole di funzionamento del sistema amministrativo italiano sono oggetto di costanti adeguamenti e modifiche. Questa politica sta, tuttavia, generando ipertrofia normativa, profonde incertezze interpretative e costi insostenibili per i destinatari dell’azione pubblica. La contaminazione tra i modelli procedurali va, quindi, ripensata alla luce delle esperienze comparate e dei principi giuridici comuni europei.

Aree di ricerca:

  1. La disciplina delle risorse naturali tra istanze di godimento e vincoli con funzione di tutela
  2. I controlli sull’uso delle risorse pubbliche
  3. Il regime degli appalti pubblici e dei servizi di interesse generale
  4. Il nuovo diritto delle città, tra partecipazione attiva e partenariato pubblico-privato

 

  • Regionalismo e federalismo (IUS/08 e IUS/09)

Responsabile: Antonio Iannuzzi

Il programma ha come obiettivo la formazione alla ricerca avanzata sugli ordinamenti statuali “composti”, con particolare riguardo all’esperienza italiana ed al processo d’integrazione europea.

Aree di Ricerca:

  1. Fonti del diritto regionale
  2. Forma di governo ed organizzazione delle Regioni
  3. La funzione d’indirizzo e coordinamento
  4. Regioni ed Unione europea

Commenti chiusi