La domanda

I candidati intenzionati a fare domanda sono pregati, innanzitutto, di esaminare con attenzione i Curricula del Dottorato ed i relativi programmi di formazione dottorale per individuare quello più adatto ai propri interessi di ricerca.

 La domanda di partecipazione al concorso per il ciclo del Dottorato
va compilata on line come riportato nel seguente link

Su questo sito si trova il bando e il modulo da compilare che permette di ricevere le credenziali di accesso e la procedura on line di presentazione della domanda.

 

La domanda di ammissione alla selezione dovrà essere compilata elettronicamente e pervenire entro il termine indicato nel bando di concorso. Il sistema guiderà i candidati fino al completamento della procedura.

 

I candidati dovranno:

 

  1. Indicare quale Curriculum scelgono tra:
  • ”Governo e Istituzioni”
  • ”Studi di Genere”
  • ”Studi Europei e Internazionali”

 

  1. Caricare sul sito la seguente documentazione: 
  • curriculum vitae et studiorum, comprendente anche l‘elenco degli esami e dei relativi voti della laurea triennale e della laurea magistrale
  • tesi di laurea magistrale (in formato word o pdf)
  • abstract della tesi di laurea (max 1.500 parole)
  • progetto di ricerca contenente sul frontespizio l’indicazione del Curriculum e del Programma di formazione dottorale prescelto (min. 2.500 parole): esso deve essere conforme agli standards richiesti dal Dottorato (consultabili nel sito web del Dottorato alla pagina: Standards di un progetto di ricerca)
  • eventuali titoli (in formato pdf)
  • eventuali pubblicazioni (in formato pdf)
  • eventuale elenco delle pubblicazioni (in formato word o pdf)

 

  1. (Solo per i candidati che avranno scelto il Curriculum di “Studi Europei e Internazionali”) Indicare su quale seconda lingua oltre all’inglese vorranno sostenere la prova relativa alle competenze linguistiche scegliendo tra: 
  2. francese
  3. spagnolo
  4. tedesco

 

  1. Indicare per quale Programma di formazione dottorale del Curriculum prescelto intendono presentare il loro progetto scegliendo tra: 

 

(per il Curriculum di “Governo e Istituzioni”)

  • Costituzione italiana e Unione Europea
  • Economisti, governi e Governance in una prospettiva storica. Confronti fra aree e approcci diversi
  • Pubblico e privato nell’azione amministrativa
  • La politica economica europea nel mercato globale: aspetti micro e aspetti macro

(I Programmi di formazione dottorale del Curriculum sono consultabili per esteso nel sito web del Dottorato alla pagina: Programmi di formazione dottorale)

 

(per il Curriculum di  “Studi di Genere”)

  • Processi di soggettivazione e movimenti delle donne nel mondo globale
  • La cittadinanza femminile: storia delle idee, teorie politiche, problematiche e protagonisti
  • Relazioni, pratiche, modelli e identità di genere tra il XIX e il XX secolo
  • Le teorie politiche su lavoro femminile, istruzione e professioni (XIX-XX secolo)
  • La costruzione sociale del corpo nell’antropologia dei mondi contemporanei
  • Democrazia paritaria, orientamenti sessuali e nuovi diritti

(I Programmi di formazione dottorale del Curriculum sono consultabili per esteso nel sito web del Dottorato alla pagina: Programmi di formazione dottorale)

 

(per il Curriculum di “Studi Europei e Internazionali”)

  • Africa
  • America Latina
  • Diritto internazionale
  • Europa Centrale e Orientale
  • Flussi, reti e conflitti
  • Pensiero Politico
  • Scienza della Politica
  • Stati Uniti
  • Storia economica internazionale
  • Storia e politica internazionale
  • Storia politica
  • Studi Culturali
  • Studi Europei
  • Studi sulla pace

(I Programmi di formazione dottorale del Curriculum sono consultabili per esteso nel sito web del Dottorato alla pagina: Programmi di formazione dottorale)

 

  1. indicare nel sito un presentatore:
  • cioè una persona autorevole che li conosca e possa presentarli (ad es. relatore o correlatore della tesi di laurea, docente o tutor, responsabile di progetto di ricerca o datore di lavoro)
  • indicando il suo nome e il suo indirizzo di posta elettronica

Il presentatore verrà contattato dal sistema e invitato a fornire direttamente al Dottorato la sua valutazione del candidato.

 

  1. Scegliere nel sito un referee:
  • cioè uno studioso “di fiducia” del Dottorato che dovrà valutarne il curriculum e il progetto di ricerca senza conoscerlo
  • selezionandolo dalla lista di studiosi “di fiducia” del Dottorato fornita online (l’elenco dei referees è consultabile nel sito web del Dottorato

Anche il referee verrà contattato dal sistema e invitato a fornire direttamente al Dottorato la sua valutazione del candidato. In caso di impossibilità materiale del referee (sempre possibile), il Dottorato si riserva la facoltà di individuare un altro dei referees disponibili.

 

La presentazione della documentazione è elemento costitutivo della domanda di partecipazione al concorso. In assenza o in caso d’incompleto adempimento, il candidato non potrà essere ammesso.

Commenti chiusi